Tu sei qui

Words don’t come easy

Argomenti (tag): 
Vrije Vrije Handelsschool;
Vocational or technical secondary school;
Sint-NIklaas; BELGIUM
http://www.handel.broeders.be/
Villaskolan Villaskolan;
Primary school ;
Åhus; SWEDEN
http://www.kristianstad.se/villaskolan
Italia IIS “G. Falcone”;
Scuola II Superiore;
Palazzolo s/O (Brescia); ITALY
http://www.falconeiis.edu.it
France Lycée Privé La Providence;
Vocational or technical secondary school;
Blois; FRANCE
http://www.lapro.org/
Germany Johann-Jakob-Widmann Schule;
Vocational or technical secondary school;
Heilbronn; GERMANY
http://www.jjws.de/
Turchia
AldemirAtillaKonukAnadoluLisesi 
General secondaryschool
Antalya
TR – TURKEY
Ungheria
AdyvárosiKözoktatásiFőigazgatóság, Óvoda, ÁltalánosésKözépiskola
Vocational or technicalsecondaryschool
Győr
HU – HUNGARY

 

Meeting

Sint NIklaas (Be)              Novembre 2013

La prima riunione si è tenuta a Sint Niklaas ( Belgio) ,ed ha permesso a tutti i partner di approfondire la conoscenza reciproca.

Le principali voci delle riunioni sono: confermare o meno il programma , aggiungere nuovi elementi (se necessario) , decidere il lavoro che gli alunni dovranno preparare nei prossimi mesi, fissare una data per la prossima riunione,

- Comenius '13 - '15 : visione e missione

- Il progetto : contenuti e organizzazione

- Concorso Logo

- Che cosa è la comunicazione ? Tipi di comunicazione / presentare se stessi

Il coordinatore prof . F.Chris Van Cauwenberg ha ricordato a tutti i presenti la missione del progetto e articolato gli obiettivi da raggiungere nei due anni di lavoro.

Il calendario originale è stato cambiato poichè Polonia , Romania e Grecia non avevano ricevuto i fondi per prendere parte al progetto . Si è così deciso di proporre le seguenti modifiche :

2 ° incontro ospitato e organizzato dalla Germania nel febbraio 2014

3 ° incontro ospitato e organizzato in Francia maggio 2014

4 ° incontro ospitato e organizzato in Italia in ottobre 2014

5 ° incontro ospitato e organizzato in Turchia / Ungheria marzo 2015

6 ° incontro ( incontro finale ) ha ospitato e organizzato in Svezia maggio 2015

Tutti i partecipanti hanno proposto cortometraggi o lavori in Power Point per presentare scuole e Regioni di provenienza. Particolarmente apprezzata l’idea di far conoscere il proprio Paese attraverso un mercatino di prodotti tipici che ha deliziato il palato di tutti i presenti!

Il Programma preparato dai colleghi Belgi è stato molto intenso ed interessante: visita alla città ed alla sede del comune dove il Sindaco ci ha ricevuto per un caloroso benvenuto; Visita alla città di Lokeren sede della più grande azienda ecologica per la stampa di quotidiani e riviste. A seguire la città di Mechelen con incontro presso la scuola per la comunicazione e una lezione molto accattivante sull’uso dei social network. Infine visita alla cattedrale ed alla torre che custodisce uno dei carillon per campane più antichi d’Europa. 

Partecipate ed interessanti le lezioni che tutti gli alunni coinvolti nel progetto hanno seguito (inglese,francese e musica);seguita con molta attenzione la lezione tenuta dalle nostre colleghe Passannante e Bonariva su un racconto breve di I.Calvino.

Particolarmente suggestiva la visita ad Anversa ed al museo Plantin Moretus, sede di una delle prime stamperie d’Europa.

Emozionante e coinvolgente la cena organizzata dai colleghi Belgi tenutasi a scuola, l’accoglienza ha lasciato in tutti i partecipanti un ricordo indimenticabile!

Foto

 

Heilbronn              29 Gennaio - 2 Febbraio 2014

Il secondo meeting si è tenuto ad Heilbronn, in Germania città sede della scuola Partner, Johann Jakob Widmann Schule. Heilbronn è situata nel Land del Baden-Württemberg e si trova sulle rive del fiume Neckar; è una città indipendente, fa parte del distretto governativo di Stoccarda ed è sede amministrativa del "Kreis" circondario rurale di Heilbronn.

A Heilbronn nasce la storica azienda alimentare Knorr e poco fuori dalla città sorgono gli stabilimenti della nota casa automobilistica Audi.

Giovedì   si sono svolte molte attività nelle quali sono stati coinvolti sia insegnanti che alunni ; in particolare al mattino il gruppo Comenius è stato salutato  dalla preside della scuola ospitante la quale ha espresso un sincero compiacimento per il progetto e   ci ha augurato un proficuo proseguimento  delle nostre attività

Agli alunni è stato chiesto di scegliere il logo del progetto stesso; ogni  nazione aveva inviato due logo, alcuni dei quali particolarmente interessanti e originali Il maggior numero di voti è stato raccolto da uno dei logo Turchi e lo stesso è stato poi fatto stampare sulle magliette che in serata  sono state distribuite agli studenti.

 In seguito ogni nazione ha presentato in Inglese  i lavori riguardanti gli stereotipi e l’attività è stata  coinvolgente e divertente ; nel pomeriggio  alcuni studenti hanno potuto provare la canzone rap che avevano preparato  e si sono tutti impegnati molto con successo.

Nel primo  pomeriggio il gruppo è stato accolto dal vice sindaco Herr Martin Diepgen  nel bel palazzo del Comune, famoso per l’orologio astronomico, in seguito gli studenti hanno potuto scoprire e documentare  la loro visita della città di Heilbronn attraverso un primo Town rallye: coinvolgendo passanti, negozianti , consultando mappe hanno dato prova di essere in grado di scoprire alcune caratteristiche interessanti della città, quali la chiesa protestante  di St Kilian , la piazza del mercato,il lungofiume etc. Questo sì è certo rivelato un ottimo esercizio per tutti in quanto hanno dovuto mettere in pratica diverse abilità: senso dell’ orientamento, conoscenza della lingua inglese, capacità di relazionarsi anche  con sconosciuti; insomma hanno messo in pratica in  modo attivo un esempio di vera “ communication”. Gli studenti  sono stati poi  impegnati nella lavoro di rielaborazione riguardanti le ”laws and regulations”.; sono stati  compilati dei tabelloni  e alla fine è stato fatto un report dal quale sono emerse differenze e similitudini  per quanto riguarda regole  per i giovani  delle varie nazioni coinvolte rispetto a  fumo, alcool, permesso di guida, obbligo scolastico  etc.

Il venerdì  il gruppo di studenti ed alunni ha preso un treno per Stoccarda, città della Mercedes, purtroppo gravemente danneggiata  dai bombardamenti della seconda guerra mondiale. I ragazzi che dovevano incidere il rap si sono recati allo studio di registrazione  e  per loro è stata un’ esperienza emozionante ed indimenticabile. Un buon gruppo di alunni , accompagnati da insegnanti ha visitato il “Natural History  Museum” e nel pomeriggio  un po’ di tempo è stato dedicato allo shopping, visto che questa città molto moderna  offre molte opportunità .

La giornata di sabato è stata dedicata alla visita di Heidelberg, cittadina sul fiume Neckar, molto suggestiva, con tanti angoli caratteristici e negozietti speciali, dove l’atmosfera natalizia dura tutto l’anno.

Tutti, insegnanti ed alunni sono stati coinvolti nel Town rally preparato da due guide; divisi in gruppi  misti ad ognuno è stato assegnato un percorso con domande molto precise riguardanti al città, sua storia e i suoi monumenti.

La serata si è conclusa in modo imprevisto e per alcuni un po’ faticoso: per raggiungere il ristorante dove si è tenta la cena finale ci si è dovuti arrampicare, guidati dalla torce ,  su una collinetta in un sobborgo non lontano  da Heilbronn, coperto di vigneti.

Ne è valsa la pena: la cena a buffet , riscaldata da canzoni nelle varie lingue  e da un buon fuoco sempre acceso, ha suggellato ancora un volta il patto di amicizia e solidarietà e “comunicazione”  tra colleghi e studenti.

 

Blois  (Fr)              Maggio 2014

Il secondo meeting si è tenuto a Blois, in Francia città sede della scuola Partner “Lycee La Providence”.

 Tutti i partner  delle varie nazioni coinvolte , Germania, Turchia, Ungheria, Svezia, Belgio e Italia sono stati accolti con calore  dalle colleghe francesi nella serata di mercoledì ; gli studenti hanno potuto fin da subito  familiarizzare tra loro e hanno potuto incontrare le famiglie ospitanti.  Una cena  presso l’hotel  ha permesso di riprendere i contatti per un nuovo e produttivo incontro.

Giovedì dopo il caloroso saluto della preside del Lycee La Providence,sono iniziati i lavori che hanno visto impegnati sia gli alunni che gli insegnanti.

Il collega svedese ha aperto i lavori presentando quanto fatto dagli studenti della sua scuola sul tema della comunicazione.

Si è proseguito dividendo tutti gli alunni in gruppi misti che hanno lavorato sullo stesso tema cercando di rispondere alle seguenti domande : Cosa è la comunicazione – Quanti tipi di comunicazione esistono – quali sono i problemi che si incontrano quando comunichiamo – Passato presente e futuro della comunicazione.

Dopo il pranzo presso la mensa dell’istituto,nel pomeriggio alunni e docenti ,sono stati impegnati nel “Discovery rally” una forma di caccia la tsoro che ha permesso sia di scoprire angoli suggestivi della città sia di esercitarsi nella difficile arte della comunicazione ponendo delle domande ai cittadini di Blois che si incontravoano lungo il percorso.

Venerdì workshop sul body-language attraverso due percorsi distinti :il primo tenuto dalle simpatiche signore dell’”Atelier du rire” ci hanno edotto sulle qualità terapeutiche del sorriso;il secondo con una vivace lezione di “zumba”,ci ha fatto scoprire muscoli che non sospettavamo d’avere.

Nel pomeriggio L’amministrazione di Blois nella persona del consigliere addetto agli affari internazionali dopo i saluti di benvenuto ci ha mostrato le bellezze architettoniche del palazzo comunale finendo la visita nelle splendide sale adiacenti i giardini dove era stato preparato un graditissimo rinfresco.

IL tour artistico – culturale è continuato con la visita al Castello di Blois imponente costruzione architettonica che racchiude diversi stili a partire dal 1400 anche se quanto possiamo vedere oggi è praticamente dovuto ai restauri che si sono susseguiti dall’ottocento.

A seguire un po’ di relax immergendosi nella realtà virtuale del Musèe de la Magie.

Venerdì sera i locali della mensa scolastica hanno accolto studenti e docenti per una cena all’insegna dell’allegria e del buon umore!

La giornata di sabato ha visto tutta la comitiva partire in bus alla volta del Villaggio di Bléré dove abbiamo visitato un azienda vinicola. Il proprietario, produttore ed enologo, ha tenuto una lezione che dalla coltivazione della vite ci ha condotto sino all’imbottigliamento del vino. Molto apprezzate le prove da sommelier per cercare di riconoscere i profumi e le principali fragranze che compongono un ottimo vino.

IL Castello di Chenonceaux ed i giardini ad esso collegato hanno chiuso la visita turistica.

La cena nel centro della città di Blois ha permesso a tutti i colleghi di salutarsi in allegria dandosi appuntamento per il prossimo meeting in Italia.

 

 

Heilbronn              Settembre Ottobre 2014

"From Italy to Germany and back"

Un incontro di qualche tempo fa è ciò che ha dato vita ad uno scambio culturale europeo tra la classe 4E dell'Istituto Tecnico Turistico ad Orientamento Sportivo e un gruppo di studenti della Dammrealschule di Heilbronn.

I nostri studenti, per una settimana,dal 29.9. al 4.10.14 sono stati attivi protagonisti di un’esperienza che hanno definito “emozionante”.

Ospiti delle famiglie degli allievi stranieri, hanno avuto l’opportunità di vivere pienamente una nuova realtà che hanno affrontato in modo responsabile,mettendosi più volte alla prova e comunicando attraverso la lingua straniera.

A contatto con abitudini differenti, in qualche caso, hanno dovuto appellarsi ad un discreto spirito d’adattamento.

L’intensa settimana è stata caratterizzata dalla partecipazione dei nostri studenti all’attività didattica dei compagni tedeschi; sono state, inoltre, predisposte attività ludico-sportive, nonché visite alla scoperta del territorio. Ciò ha favorito un’ottima socializzazione tra i componenti del gruppo.

Il rientro in Italia, in attesa di ricambiare l’ospitalità nei prossimi mesi,è stato segnato   dalla promessa di continuare in questo viaggio. 

                                                                                  Prof.ssa Franca Passannante 

Foto

 

Palazzolo              11 - 15 Ottobre 2014

L’agenda per la riunione a Palazzolo ha visto la presenza di tutti i partners che si sono confrontati sul lavoro sin qui svolto e su quanto ancora resta da fare per portare a termine il programma che ci siamo dati. Punto rilevante è stata la decisione di cambiare la località dove svolgere il prossimo meeting che avrebbe dovuto tenersi in Turchia. Sebbene a malincuore e con il rammarico generale si è convenuto che le attuali tensioni geo-politiche ai confini con la Siria non possono garantire una serena permanenza delle delegazioni ; si è quindi all’unanimità convenuto di spostare l’incontro a Gyor, Ungheria.

• Domenica 12 Ottobre, gli studenti italiani hanno dato il benvenuto ai partner europei facendo da guide nelle splendide città di Verona ed a seguire Brescia. Dopo aver illustrato i più famosi monumenti che caratterizzano le due città la comitiva ha potuto immergersi nelle bellezze del museo di Santa Giulia in Brescia!

• Lunedi 13 alunni ed insegnanti hanno partecipato al workshop sulla comunicazione; durante l'incontro le delegazioni presenti hanno presentato il lavoro svolto. Il gruppo di lavoro del nostro istituto ha presentato dei leaflets e poter sui vari tipi di comunicazione, verbale e non! Molto apprezzato anche il lavoro sull’utilizzo dei social network con riferimento particolare a Whatsapp.

• chiudono La prima parte della giornata si chiude con il pranzo offerto dalla nostra scuola. I saluti delle Autorità locali e del Dirigente Scolastico aprono le attività pomeridiane. Il palazzo comunale e la sala consiliare han fatto da cornice ai saluti ufficiali rivolti a tutti i partecipanti. L’attività è quindi proseguita con i nostri alunni ancora in veste di guide per far scoprire il patrimonio artistico culturale della città di Palazzolo (LA Pieve, Il Teatro sociale, La Torre...).

• Martedì 14 il meeting si è svolto all’interno dell’area del Musil di Rodengo Saiano. Dopo le tavole rotonde sulla comunicazione tutti gli alunni hanno potuto divertirsi cimentandosi nell’arte della stampa con i caratteri mobili.

• L’attività del progetto si è chiusa con due feste diverse: quella organizzata dagli studenti e una per gli insegnanti che si son salutati nelle sale della cantina Rocol di Ome.. non prima di aver adeguatamente apprezzato i vini e la cucina locale!

• Arrivederci a Gyor (Ungheria) 18-22 Marzo.

 

Gyor                18 - 22 Marzo 2015

Gyor, città Ungherese ,seconda per importanza storico ,politica ed economica solo alla capitale Budapest ha accolto tutti i partner di progetto per il quinto meeting. L’hotel che ci ha accolto è stato ricavato da un antico monastero che ben rappresenta l’importanza storico –sociale che la Chiesa ha sempre avuto sin  dai tempi più antichi.

La diocesi di Győr infatti risale al secolo X, mentre l'abitato ottenne il titolo di città nel 1271. Durante le guerre tra gli austriaci e l'Impero Ottomano, Győr fu uno degli ultimi avamposti di difesa di Vienna e venne per questo tramutata in fortezza secondo i piani degli architetti italiani Pietro Ferrabosco e Bernardo Gaballio. I lavori terminarono nel 1564, ma la città venne presa dai turchi nel 1594e riconquistata solo sei anni dopo.

Giovedì i lavori sono iniziati con la visita agli stabilimenti Audi, attualmente il complesso è tra i più grandi che la casa automobilistica ha in Europa.

Di seguito tutta la comitiva è stata accolta nelle sale del palazzo Comunale per un caloroso saluto da parte delle Autorità locali.

Il ritorno a scuola per un ottimo pranzo a base di prodotti tipici offerto dalla scuola ha poi visto impegnati gli alunni in lezioni sulla comunicazione tenute dalle colleghe Francese, Turca e Belga. E’ quindi stato il momento degli studenti  Tedeschi ed Italiani  presentare una mini guida sul lavoro prodotto  in questi due anni di progetto.

Venerdì  visita al complesso di studi cinematografici dove si è tenuto un workshop dal titolo :” Effective communication in the film industry”. Partenza poi per la capitale dove dopo la visita al palazzo del Parlamento abbiamo goduto della tranquillità delle vie del centro e del meritato …shopping!!

Sabato una visita guidata ha permesso di scoprire gli edifici storici più importanti di Gyor e di apprezzare all’interno del museo reperti di arte Sacra di notevole rilevanza storica.

Dopo la visita al convento Benedettino di Pannonhalma un ultimo meeting tra docenti  ha concluso i lavori .

La cena finale nel centro della città di Gyor  ha permesso a tutti i colleghi di salutarsi in allegria dandosi appuntamento per il prossimo ed ultimo meeting in Ahus, Svezia.

 

Ahus (SV)                18 - 22 Aprile 2015

Il sesto ed ultimo meeting si è svolto nella cittadina di Ahus (Svezia), sede della scuola Villaskolan. La scuola accoglie studenti dai 6 ai 13 anni per un totale di 270 alunni, che a partire dal terzo anno seguono lezioni non solo nella lingua madre ma anche in inglese, motivo per il quale studenti cosi piccoli si sono relazionati con tutti i partner senza alcun problema. 

Come da programma tutti i docenti Domenica mattina si sono recati a scuola dove, divisi in gruppo, hanno lavorato alla relazione finale che documenta quanto in questi due anni di progetto è stato elaborato. Dopo un ottimo pasto nella mensa della scuola  la comitiva si è recata nella città di Kristianstad dove alunni della scuola Villaskolan divisi in piccoli gruppi ci hanno fatto da guide facendoci scoprire i luoghi più salienti di questa cittadina. 

Lunedì mattina tutti a scuola per seguire le lezioni di inglese con gli studenti . Al termine della lezione  ogni partner ha presentato il proprio paese d’origine e la propria scuola rispondendo poi alle numerose domande che gli alunni hanno posto. Nel pomeriggio visita ad una delle  più grandi aziende che la Svezia ospita sul proprio territorio : Absolute company factory, leader mondiale nella produzione di vodka! Ottima presentazione …sfortunatamente la politica aziendale non prevede assaggi o degustazioni per non incentivare l’abuso di alcool soprattutto nei giovani!!  Dopo un breve incontro di lavoro per definire meglio alcuni punti del documento finale , un ottima cena a base di carne ai ferri  ha concluso la giornata.

Martedi mattina accompagnati da una guida, visita alla città di Kristianstad,il tour  è terminato nel cuore del parco della città che ospita tra le altre cose il teatro ed una serie di piccoli giardini fioriti curati da un associazione di volontari !

Il centro “Kristianstads Vattenrike Biosphere Reserve” è uno dei 21 punti di osservazione del parco naturale che si estende per una vastissima superficie (circa 100.000 campi da calcio). Un responsabile del parco ha illustrato le principali caratteristiche di questo parco mostrando gli aspetti più salienti della fauna e della flora locali.

Nel pomeriggio passeggiata su uno dei percorsi all’interno della riserva con arrivo ad un area picnic attrezzata dove il dirigente scolastico era già al lavoro per preparare un veloce spuntino a base di salsicce alla brace!

Cena finale all’insegna della convivialità ed alla promessa di riunire il prossimo anno tutti i partner per un nuovo entusiasmante Erasmus project!!

 

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons. Sito manutenuto e personalizzato da Maria Piantoni.